TEST IT: Monopod SIRUI P-424SR + Head to Head to MANFROTTO XPRO+ | Review |

TEST IT: Monopod SIRUI P-424SR + Head to Head to MANFROTTO XPRO+

 

Abbiamo acquistato il Monopiede Sirui P-424SR da Fotocolombo e abbiamo deciso subito di provarlo.
A primo impatto gli elementi che caratterizzano questo monopiede sono la compattezza e la qualità dei materiali. Eravamo molto scettici sull’apertura ad “avvitamento” rispetto al progetto “Quick Lock” della Manfrotto.
Appena provato ci siamo subito ricreduti sull’immediatezza e sulla precisione dell’apertura.
Altro punto di forza è sicuramente la stabilità del monopiede, che grazie al supporto “Spider” alla base del monopiede, ha una stabilità molto interessante, tenendo presente che è sconsigliabile lasciare senza mani il monopiede, così come consigliato sempre dalle aziende.

Ci siamo trovati quindi a testare un prodotto un pò sconosciuto al mercato italiano, in cui siamo abituati a brand come Manfrotto o tanti altri.
Abbiamo deciso quindi di testare i due Monopiede a noi in dotazione, il Sirui P-424SR e il Manfrotto XPRO+.
Su entrambe abbiamo montato delle teste Manfrotto 500 e abbiamo dato via alla comparazione.

Il Monopiede Sirui P-424SR anche ad impatto visivo è dotato di una sezione maggiore rispetto al Manfrotto, sebbene quest’ultimo ha un’altezza massima superiore.
Altro aspetto che ci ha colpito è la fluidità e la precisione che si riesce ad avere col Monopiede Sirui; infatti dopo una stagione di utilizzo del monopiede Manfrotto iniziamo a vedere dei piccoli movimenti “strutturali” del prodotto.
Comparando la praticità degli sganci rapidi delle sezioni siamo stati colpiti dal Sirui, di cui eravamo molto scettici.
Infine il supporto “Spider” ha dei piedi molto più ampi e permette una stabilità superiore rispetto al più conosciuto Monopiede della Manfrotto.


Le nostre conclusioni danno favorito il modello della Sirui, di cui l’unica nota dolente a suo sfavore è il prezzo superiore rispetto al Manfrotto.
A presto!

English:
We bought the Sirui Monopod P-424SR from Fotocolombo and decided to try it now.
At first impact the elements that characterize this monopod are the compactness and quality of the materials. We were very skeptical about the “screwing” opening compared to Manfrotto’s “Quick Lock” project.
As soon as we tried, we immediately recaptured on the immeasurability and accuracy of the opening.
Another strong point is definitely the stability of the monopod, which thanks to the support “Spider” at the base of the monopod, has a very interesting stability, bearing in mind that it is advisable to leave the monopod without hands, as always recommended by the companies.

We were then tested a product unknown to the Italian market, where we are used to brands like Manfrotto or so many others.
So we decided to test the two Monopods we supplied, the Sirui P-424SR and the Manfrotto XPRO+.
We both mounted Manfrotto 500 heads and gave way to comparison.

The P-424SR Monopod also has a visual impact with a larger section than the Manfrotto, although the latter has a maximum height.
Another aspect that struck us is the fluidity and precision you can have with the Monopiede Sirui; in fact after a season of use of the Manfrotto monopod we begin to see small “structural” movements of the product.
Comparing the practicality of the quick release of the sections we were struck by the Sirui, of whom we were very skeptical.
Finally, the “Spider” support has much wider feet and allows higher stability than the most well-known Manfrotto Monopod.

Our conclusions favored the Sirui model, the only painful note he faces is the higher price than Manfrotto.
See you soon!

 

Aurora Video | TEST IT | SIRUI P-424SR | MANFROTTO XPRO+ |

 

 

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi